Come ottenere un Visto per gli Stati Uniti

Come ottenere un Visto per gli Stati Uniti

I Visti Americani

E-2 (Visto da Investitore)

Il visto E-2 è un visto per Investitori non-immigranti che permette di risiedere negli Stati Uniti per un tot periodo di tempo e rinnovarlo fino a che il business risulta attivo. ATTENZIONE non permette di ottenere la green card e quindi la residenza!

Requisiti

  1. Essere cittadini di uno dei paesi aderenti al “Treaty Countries” (trattato bilaterale di commercio e navigazioni con gli Stati Uniti). Ovviamente l’Italia ne fa parte in ogni modo trovate l’ elenco completo sul sito web del Dipartimento di Stato americano
  2. Di aver investito o pianificare di investire un importo significativo di capitale in un’attività negli Stati Uniti. Questo punto è diciamo interpretabile a seconda del business che state aprendo in quanto non è specificata nessuna somma. Ci sono persone che hanno ottenuto lo stesso investendo 50.000$ che diciamo è un normale costo tra affitto locali, acquisto cucina ecc.
  3. Essere in grado di dimostrare di avere una quota di controllo (50% o più) della tua attività commerciale.
  4. Avere un business plan solido e l’intenzione di assumere cittadini americani
220px Seal of an Embassy of the United States of America.svg

E-1 (Visto per il Commercio)

Il visto E-1 è un visto per Commercio. Anche esso per non-immigranti. Diciamo che è simile al visto E2 ma non richiede un investimento da parte di chi lo richiede. ATTENZIONE non permette di ottenere la green card e quindi la residenza!

Requisiti

  1. Essere cittadini di uno dei paesi aderenti al “Treaty Countries”
  2. Il commercio internazionale deve essere “sostanziale”; ci deve essere un volume considerevole e continuo di commercio;
  3. Il commercio deve essere principalmente tra gli Stati Uniti e il paese con il quale vige il trattato, nel senso che almeno il 50% del commercio internazionale della società coinvolta deve essere tra gli Stati Uniti e il paese di nazionalità del richiedente;
  4. Per commercio si intende lo scambio internazionale di merci, denaro, servizi, o tecnologia;
  5. Il richiedente deve essere titolare dell’azienda, avere un incarico manageriale o essere un impiegato chiave della stessa.
220px Seal of an Embassy of the United States of America.svg

L-1 (Visto trasferimento personale)

Questo visto permette di trasferire personale manageriale o dirigenziale da una filiale a l’altra.

Requisiti:

  • Essere stato dipendente di un’azienda fuori dagli Stati Uniti per un anno negli ultimi tre anni immediatamente precedenti all’ottenimento di un visto per non immigranti.
  • L’azienda estera deve essere “correlata” a un’azienda statunitense come:
    • Società controllata/controllante
    • Affiliata
    • Filiale
  • L’azienda estera può essere operante dovunque nel mondo e non è necessario che sia operante in Italia.

Aziende affiliate

  • Affinché un’azienda statunitense sia “affiliata” con un’azienda non statunitense ai fini del visto L-1, entrambe le aziende devono essere possedute o controllate da un ente o persona comune.
  • Non è obbligatorio che l’azienda sia parte dello stesso gruppo o che una controlli l’altra.

Requisiti per i titolari di aziende italiane

I titolari di aziende italiane normalmente fanno domanda per un visto L1-A come “manager” o “dirigente”.

Affinché la domanda L1-A abbia successo, un/a titolare d’azienda deve chiaramente dimostrare di essere stato “impiegato/a” con ruolo di management o dirigenza nell’azienda non statunitense. In più ci sono altre linee guida da rispettare come la presenza di dipendenti e fatturato.

La lotteria della Green Card

Come funziona

Ogni anno, il Dipartimento di Stato USA mette a disposizione 55.000 Carte Verdi tramite una vera e propria lotteria. A regolare l’iniziativa è l’Immigrant and Nationality Act del 1965, il cui scopo è limitare le discriminazioni nell’ammissione dei migranti.

Proprio dallo scopo della lotteria deriva il nome Diversity Visa. Esistono, però, dei requisiti per potere partecipare e ottenere questo visto.

  • avere completato almeno le scuole superiori (o avere ottenuto un titolo equivalente). È possibile soddisfare questo requisito lavorando due anni in un ruolo che richieda almeno due anni di esperienza;
  • essere cittadini di un paese la cui partecipazione è ammessa.