Il Miglior Visto per Startup negli Stati Uniti – Avviare un business negli USA

Il Miglior Visto per Startup negli Stati Uniti – Avviare un business negli USA

E’ stato recentemente ripristinato dal nuovo presidente in carica Biden, un visto per Startup lanciato per la prima volta nel 2017: “International Entrepreneur Parole”. Questo programma consente a imprenditori internazionale di entrare nel paese per un periodo iniziale di 30 mesi, estendibile fino a 5 anni. E’ un occasione importante in quanto a differenza del E2 visa, che richiede una documentazione sui fondi che devono essere “personali” e non di terzi, l’International Parole ci permette di fare domanda anche con fondi raccolti tramite finanziamenti statali e o privati.

Vediamo qui sotto quali sono i requisiti per ottenerlo:

  • Aver costituito un attività nei cinque anni precedenti alla presentazione della domanda;
  • Detenere una quota di proprietà minima del 10% nella startup;
  • Detenere un ruolo attivo nelle operazione di crescita del business quindi non risultare un socio passivo;


Inoltre l’impresa deve soddisfare una delle seguenti condizioni:

  • Aver ricevuto un investimento da un investitore qualificato americano di almeno $250,000 o da più investitori come venture capital, angel investor o accelleratori;
  • Aver ricevuto un investimento di almeno $100,000 da un ente governativo, statale o locale degli Stati Uniti;
  • Il programma prevede la sponsorizzazione massima di tre imprenditori. Inoltro ricordo che il visto non permette di fare domanda per la residenza permanente, che andrà studiata in un secondo momento.